Afasia

14/06/2019 - 09/07/2019 – Personale
MAU – Museo d’Arte Urbana

Afasia

Venerdì 14 giugno 2019, dalle 18:30 alle 21:30, alla galleria del MAU – Museo d’Arte Urbana si terrà l’inaugurazione di Afasia, mostra personale di Eric Pasino.

In un’epoca di ridefinizione dei generi la pittura mantiene la sua centralità riuscendo, nei casi migliori, a rinnovarsi da un punto di vista iconografico, quindi conservando quella caratteristica che le è propria, implicita al concetto di “technè”, di tirocinio artigianale visto in una dimensione di sublimazione dell’agire artistico, con modalità attente e riflessive, abbinando a questa antica vocazione la capacità di osservare con occhio partecipe e disincantato al tempo stesso l’esistente, decontestualizzandolo dalla sua effimera contingenza materiale per dargli forma nella dimensione del simbolo.

Da quando l’arte si è calata in una nuova realtà sociale, che le ha mutato diversi connotati ponendola all’interno di un diverso e più complesso sistema relazionale, cioè dall’inizio dell’ 800, la pittura si è posta in due occasioni, ovviamente tra loro diverse, a salvaguardia dei suoi valori fondativi: all’esordio della rivoluzione industriale, con le correnti del Romanticismo che ne difendevano il livello auratico, e dopo il 1975, a seguito dell’ingresso nella società postindustriale e della crisi del Concettuale.

Essendo, sin dall’antichità remota, lo strumento mimetico per eccellenza, la pittura riesce a metabolizzare, con procedimento metamorfico, tutto quanto proviene dall’esterno, e sta riuscendo nell’impresa anche relativamente a strumenti come la fotografia, l’immagine digitale e, più in generale, tutto l’inesauribile armamentario di simulacri della contemporaneità.

Gli ultimi anni hanno testimoniato la volontà della più giovane generazione di cimentarsi con la pittura, divenuta fondamentale viatico per nuove narrazioni.

La produzione del ventiduenne Eric Pasino, studente dell’Accademia Albertina ed allievo della Scuola di Pittura di Giuseppe Leonardi, si pone in pieno all’interno di queste coordinate stilistiche, manifestando, ad onta della giovane età, una maturità tecnica sorprendente ed ancora suscettibile, come logico attendersi, di ulteriori affinamenti.

Le immagini di Pasino, che adopera la pittura ad olio, ma anche tecniche come l’acquaforte, sono caratterizzate da una forte valenza simbolica ed evocativa. La sua è una figurazione che tende ad essenzializzarsi fino a sfiorare l’aniconico tramite la fusione della figura con lo sfondo.

MAU – Museo d’Arte Urbana.
Via Rocciamelone 7 – 10143 Torino.
Inaugurazione: venerdì 14 giugno 2019, dalle 18:30 alle 21:30.
14/06/2019 - 09/07/2019.


\ NEWS

19/09/2019

Incipit Offresi

Incipit Offresi

Iscrizioni aperte alla quinta edizione del primo talent letterario itinerante per aspiranti scrittori. (...)










\ FOCUS ON – MUSEI E FONDAZIONI

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea



CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia