Antonio Violetta - Opere

26/10/2017 - 23/12/2017 - Personale
Galleria Weber & Weber

Antonio Violetta - Opere

La galleria Weber & Weber presenta la mostra personale di Antonio Violetta, artista e poeta, nato nel 1953 a Crotone e attivo a Bologna.

L'artista esordisce nel 1976 con una personale presso la Galleria Ferrari di Verona in occasione della quale espone opere dalle quali emerge la riflessione sulla materia e sullo spazio che accompagnerà l'intera produzione dello scultore. Nel 1982 partecipa a Documenta 7 di Kassel su invito di Germano Celant e nel 1986 alla XLII Biennale di Venezia. La materia è attraversata da graffi, da segni plastici prodotti con le dita, da solchi e da tagli.

Le opere della seconda fase annoverate tra il 1994 e il 2004 all'insegna della figurazione, rappresentano una rottura con il modus operandi della prima fase: l'evoluzione stilistica di Antonio Violetta procede infatti dall'astrazione alla figurazione.

La terza fase del percorso artistico riassume tutta la sua poetica, contempla i due periodi precedenti solo in apparenza antitetici: ciò che li accomuna è infatti il continuo interrogarsi sul significato del gesto; la componente mentale e quella esecutiva hanno per l'artista uguale importanza.

In mostra saranno presenti sculture e opere su carta degli ultimi anni.

26 ottobre - 23 dicembre


\ NEWS

14/12/2017

I due giorni di ARTI – Grammatica di una città

I due giorni di ARTI – Grammatica di una città

Il 20 e 21 dicembre il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli e ISMEL proporranno presso il Polo del ‘900 di Torino ARTI - Grammatica di una città: due giorni di riflessioni e celebrazioni sul tema della “rinascita”, intesa in senso ampio come rigenerazione dei luoghi, dei quartieri e del tessuto sociale attraverso la cultura e l'esperienza dell'arte (in concomitanza con il 21/12, giorno del Rebirth-Day di Michelangelo Pistoletto). (...)


14/12/2017

Si riallestisce la GAM

Si riallestisce la GAM

La GAM – Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino inaugura una nuova esposizione permanente delle sue collezioni con un allestimento innovativo, che abbandona l'ordinamento tematico per offrire al pubblico un percorso che ricompone la storia del primo Museo Civico d'Arte Moderna d'Italia e che racconta la storia dell'arte moderna attraverso le proprie raccolte, le acquisizioni e le politiche culturali promosse dai suoi direttori, tra i quali Pio Agodino, il primo alla guida del museo, Emanuele d'Azeglio, Vittorio Avondo, Enrico Thovez, Lorenzo Rovere, Vittorio Viale e Luigi Mallé. (...)


14/12/2017

Al PAV arriva La libera scuola del giardino

Al PAV arriva La libera scuola del giardino

I laboratori della domenica pomeriggio al PAV (Parco Arte Vivente), Domenica=Workshop, sono momenti collettivi che permettono di approfondire le tematiche suggerite dalle opere esposte, dove l'arte contemporanea, la natura e la scienza sono i saperi al centro di appuntamenti pensati per il tempo libero comune di adulti e bambini. (...)