Dalla A alla Zebra

15/11/2017 - 20/11/2017 - Mostra
Conserveria Pastis

Dalla A alla Zebra

Si chiama Fuoriclasse il progetto con cui Daniele Galliano si sveste temporaneamente dei suoi panni di artista e diventa curatore d'eccezione per una serie di mostre e iniziative che si terranno nello Spazio Espositivo Azimut nella Conserveria Pastis del Quadrilatero Romano.

Il secondo ciclo di appuntamenti vede in mostra una produzione artistica creata a 4 mani. Di volta in volta due artisti si confronteranno per creare un progetto condiviso:i primi a partecipare a Fuoriclasse 4 mani sono Daniele Galliano ed Enrico Remmert, con il progetto “Dalla A alla Zebra”.

“Disegni e testi viaggiano indissolubilmente insieme ma in una corrispondenza mai ordinaria, che lascia sempre sorpresi, come in quel trucco da prestigiatori in cui dentro un cerchio che sembra chiuso se ne intrappola un altro. Finché succede qualcosa: succede che, mentre siamo intenti a indovinare in quale modo verremo nuovamente sorpresi e confusi, ecco che invece tutto si fa improvvisamente nitido.”

Conserveria Pastis,
Piazza Emanuele Filiberto 11, Torino.
Inaugurazione mercoledì 15 novembre ore 19.
In mostra fino al 20 novembre – dalle 18 alle 00 dal lunedì al sabato.


\ NEWS

19/10/2018

MAU for All

MAU for All

Sabato 20 ottobre 2018 dalle 14:30 alle 17:30, nel Borgo Campidoglio a Torino, si svolgerà l’iniziativa MAU For All, con visita guidata e dibattito. (...)




15/10/2018

A Torino è tempo di Japan Week

A Torino è tempo di Japan Week

Al via la quarantatreesima edizione della Torino Japan Week, rassegna internazionale che offre la possibilità di far conoscere e apprezzare la cultura e l’arte giapponese in Europa e nel mondo. (...)


13/10/2018

Torino. Verso una città accessibile

Torino. Verso una città accessibile

Dal 12 ottobre 2018 al 21 ottobre 2018 Torino ospita in diverse sedi della città la seconda edizione di Torino Design of the City, con oltre 60 appuntamenti dedicati al tema dell’accessibilità riferita a strutture, servizi e attività culturali. (...)