Degustazioni cinematografiche: Maasai in The Alps

13/06/2018

Degustazioni cinematografiche: Maasai in The Alps

Mercoledì 13 giugno 2018, Le Musichall di Torino ospita Degustazioni Cinematografiche, un appuntamento all’insegna del cinema e del buon cibo, inserita nel programma del Bocuse d’Or Europe OFF.

A partire dalle ore 20 il complesso degli Artigianelli apre le sue porte per una serata speciale in cui alla degustazione a tema curata da EtiKØ Diversamente Bistrot seguirà la proiezione del film Maasai in The Alps del documentarista Sandro Bozzolo (ore 20:45).

Una storia toccante che racconta un incontro unico: nell’estate del 2014 Leah Lekanayia, giovane masai keniota raggiunge Silvia Somà, storica “bergera” (pastora di pecore) da cinquant’anni nel Vallone della Meris, nel cuore del Parco Naturale delle Alpi Marittime.

Sono due donne lontane tra loro, diverse per colore di pelle, generazione e lingua che vivono una stagione d’alpeggio insieme. Un film sui “masai”, africani e italiani, alla ricerca dell’essenza di un popolo nomade, di fiera saggezza. Una proiezione in cui i colori si confondono: il deserto è verde, il formaggio è fatto da mani nere.

La serata sarà condotta da Alessandro Gaido (Presidente Associazione Piemonte Movie), che introdurrà la degustazione a tema e il film, una delle produzioni più significative nel panorama del documentario italiano indipendente 2016.

Al termine ci sarà ancora spazio per commentare davanti a un buon bicchiere di vino, magari accompagnato da biscotti e dolci tipici. L’ultimo bicchiere, quello della “staffa”, prima di chiudere la serata. Presenti anche il regista Sandro Bozzolo e la masai Leah Lekanayia.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.lemusichall.com.


\ COMING SOON

21/09/2018 - 13/01/2019 – Mostra
CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia

CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co.

CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co.

La mostra CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co ripercorre la storia della trasformazione del documento, fotografico nello specifico, in opera d’arte, giunta al culmine negli anni ’60. (...)