Fausto Melotti. Quando la musica diventa scultura

11/11/2017 - 25/02/2018 - Mostra
Castello di Miradolo

Fausto Melotti. Quando la musica diventa scultura

L'11 novembre 2017 si è aperta al Castello di Miradolo una mostra dedicata alle opere di Fausto Melotti e organizzata dalla Fondazione Cosso.

Quando la musica diventa scultura vuole sottolineare i due principali aspetti della ricerca di Melotti: da una parte i temi connessi alla sua profonda ispirazione musicale, dall'altra quelli con valenze più narrative, mitiche, favolistiche.

Attraverso l'esposizione di oltre 80 opere - dalle ben note sculture in ottone e acciaio, alle raffinatissime ceramiche e alle opere dipinte, prevalentemente tecniche miste su carta (e anche su pannelli in gesso) - il percorso espositivo, che si sviluppa in quattordici storiche sale del Castello, illustra il suo iter creativo, anche grazie ai suoi bellissimi pensieri ed aforismi.

Una sezione centrale intitolata Assonanze, vede dialogare le sue opere con quelle di vari grandi artisti, in particolare quelli da cui è stato influenzato, e quelli di cui è stato amico: Fortunato Depero, Arturo Martini, Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, Paul Klee, Vassili Kandinsky, Joan Miró, Alexander Calder, Lucio Fontana, Osvaldo Licini, Atanasio Soldati, Ezio Gribaudo.

Il progetto artistico Avant-dernière pensée propone, in occasione di questa mostra, una propria riflessione sull'arte di Melotti, la musica e il tempo presentando un'inedita installazione sonora che si pone in dialogo con le opere, insieme ad una suggestiva narrazione temporale attorno ad alcune sculture, protagoniste di un disegno di luci in movimento.

Il visitatore che attraversa le sale del Castello di Miradolo può osservare inoltre alcune delle sculture di Melotti divenire protagoniste di un disegno di luci in movimento, grazie ad un'illuminazione esclusiva appositamente concepita e realizzata, che si lega a quella teatrale e puntuale delle opere e degli spazi espositivi.

Castello di Miradolo.
Via Cardonata 2 - 10060 San Secondo di Pinerolo TO.
Orari: venerdì, ore 14 - 18:30; sabato, domenica e lunedì, ore 10 - 18:30; tutti i giorni possibilità di visita su prenotazione.
11/11/2017 - 25/02/2018.


\ NEWS

12/12/2018

Lux, Luce, Lucia

Lux, Luce, Lucia

Il 13 dicembre 2018, giorno del solstizio d’inverno, è il giorno di Santa Lucia, santa siracusana, protettrice della luce e dei non vedenti. (...)


11/12/2018

Un Natale coi Fiocchi in Borgo Campidoglio!

Un Natale coi Fiocchi in Borgo Campidoglio!

Venerdì 14 dicembre 2018, Le ecomagie di Vito Navolio.
Ore 18:30, presso la sede del MAU – Museo d’Arte Urbana.
L’artista Vito Navolio ci racconterà e mostrerà come trasforma materiali di riciclo in splendide opere d’arte. (...)




06/12/2018

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

A Vercelli il reading “Diritti non dritti”

Domenica 9 dicembre 2018 alle ore 16:30, in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani (10 dicembre 2018), il Museo Borgogna di Vercelli presenta il reading “Diritti non dritti. Una storia di affermazioni e violazioni” a cura di Laura Berardi e Antonio Maria Porretti. (...)



04/12/2018

Il MAO – Museo di Arte Orientale compie dieci anni!

Il MAO – Museo di Arte Orientale compie dieci anni!

Per celebrare questa ricorrenza il MAO – Museo di Arte Orientale di Torino presenta un ricco calendario di iniziative e attività, fra cui concerti e reading musicali, visite guidate, conferenze, danze indiane, cerimonia del tè, esibizioni di arti marziali e molto altro ancora. (...)


04/12/2018

Il concorso internazionale “Tra borgo e fabbrica”

Il concorso internazionale “Tra borgo e fabbrica”

In vista della candidatura della Sacra di San Michele a patrimonio mondiale dell’Unesco, il Comune di Sant’Ambrogio, in collaborazione con il Politecnico di Torino e la Regione Piemonte, indice il bando “Tra borgo e fabbrica”. (...)