Fondazione Merz


Logotipo Fondazione Merz
Via Limone 24 - Torino
+39 011 19719437
info@fondazionemerz.org
www.fondazionemerz.org

La Fondazione Merz, nata nell'aprile 2005, ospita il fondo di opere di Mario Merz con lo scopo di conservarlo, tutelarlo e renderlo accessibile al pubblico; sostiene la ricerca sull'arte contemporanea attraverso un centro studi comprendente una biblioteca ed un archivio; promuove iniziative culturali.

Alle mostre della collezione si alternano progetti espositivi temporanei di artisti invitati a dialogare e confrontarsi con lo spazio e con il lavoro di Mario Merz.

Le esposizioni nascono dall'importanza che il luogo e la sua intensa memoria rivestono nell'accogliere le opere e nell'interagire con esse. Il Dipartimento Educativo della Fondazione offre un insieme di attività e di servizi finalizzati a favorire la relazione tra il pubblico e il museo e a diffondere la conoscenza dei linguaggi e delle pratiche dell’arte contemporanea.

Orari d'apertura:
martedì-domenica 11.00-19.00, lunedì chiuso.

Ingresso: intero 5,00 €; ridotto 3,50 € (studenti, gruppi organizzati min. 10 persone), gratuito (bambini fino a 10 anni, maggiori di 65 anni, disabili);
ingresso gratuito ogni prima domenica del mese.


\ NEWS

14/12/2017

I due giorni di ARTI – Grammatica di una città

I due giorni di ARTI – Grammatica di una città

Il 20 e 21 dicembre il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli e ISMEL proporranno presso il Polo del ‘900 di Torino ARTI - Grammatica di una città: due giorni di riflessioni e celebrazioni sul tema della “rinascita”, intesa in senso ampio come rigenerazione dei luoghi, dei quartieri e del tessuto sociale attraverso la cultura e l'esperienza dell'arte (in concomitanza con il 21/12, giorno del Rebirth-Day di Michelangelo Pistoletto). (...)


14/12/2017

Si riallestisce la GAM

Si riallestisce la GAM

La GAM – Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino inaugura una nuova esposizione permanente delle sue collezioni con un allestimento innovativo, che abbandona l'ordinamento tematico per offrire al pubblico un percorso che ricompone la storia del primo Museo Civico d'Arte Moderna d'Italia e che racconta la storia dell'arte moderna attraverso le proprie raccolte, le acquisizioni e le politiche culturali promosse dai suoi direttori, tra i quali Pio Agodino, il primo alla guida del museo, Emanuele d'Azeglio, Vittorio Avondo, Enrico Thovez, Lorenzo Rovere, Vittorio Viale e Luigi Mallé. (...)


14/12/2017

Al PAV arriva La libera scuola del giardino

Al PAV arriva La libera scuola del giardino

I laboratori della domenica pomeriggio al PAV (Parco Arte Vivente), Domenica=Workshop, sono momenti collettivi che permettono di approfondire le tematiche suggerite dalle opere esposte, dove l'arte contemporanea, la natura e la scienza sono i saperi al centro di appuntamenti pensati per il tempo libero comune di adulti e bambini. (...)