Monster Chetwynd. Il gufo con gli occhi laser

02/11/2018 - 30/03/2019 – Personale
Fondazione Sandretto Re Rabaudengo

Monster Chetwynd. Il gufo con gli occhi laser

Un colossale gufo meccanico con gli occhi laser sorvola la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e minaccia i residenti del quartiere San Paolo di Torino.

La lotta per la sopravvivenza è trasmessa in mondovisione, e gli abitanti sono i concorrenti di questo reality sadico che offre fama e gloria ai vincitori. Questa folle avventura, che la notte del 2 novembre 2018 vedrà andare in scena l’ultima sfida, è una creazione di Monster Chetwynd, l’artista inglese che presenta negli spazi della Fondazione la sua prima mostra personale in una istituzione italiana, a cura di Irene Calderoni.

Il lavoro di Monster Chetwynd incorpora elementi del folklore, della cultura popolare antica e di quella pop contemporanea, della storia dell’arte, del cinema e della letteratura, per dar vita a opere che irridono le gerarchie, sovvertono le regole e inventano nuovi riti.

Che siano quadri, sculture, video, installazioni o eventi performativi, i suoi lavori sono intrisi di quel carattere carnevalesco che Michail Bachtin ha definito come «una forma di spettacolo sincretistica di carattere rituale», capace di abolire distinzioni e limiti tra categorie di oggetti, di luoghi e di persone. In questo senso l’elemento performativo è centrale nella pratica dell’artista, il motore concettuale ed emotivo da cui derivano le altre dimensioni espressive, supporti, strumenti, feticci o residui di un’azione viva e partecipata, che mette al centro il corpo, l’interazione, la dinamica di gruppo.

Per la mostra in Fondazione l’artista presenta una nuova serie di dipinti di grande formato, opere che incorporano oggetti scultorei derivati da precedenti performance posti in dialogo con sfondi iconografici dalle diverse provenienze, pittura antica, cinema, illustrazioni letterarie. Ogni opera riconfigura frammenti di immagini che appartengono ad altre opere, storie, luoghi e tempi, in una logica che richiama quella del bricolage, nell’accezione antropologica del termine.

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.
Via Modane 16 – 10141 Torino.
Orari: giovedì, ore 20 - 23; venerdì - domenica, ore 13 - 20.
02/11/2018 - 30/03/2019.


\ NEWS



10/01/2019

La festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù”

La festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù”

Domenica 13 gennaio 2019 è in programma la quarta Festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù” della stagione, con apertura straordinaria della Reale Società Ginnastica di Torino e della sua FLIC Scuola di Circo per un pomeriggio di festa ad ingresso gratuito. (...)