OGR: gli appuntamenti di settembre 2018

10/09/2018

OGR: gli appuntamenti di settembre 2018

Dopo l’estate, le OGR – Officine Grandi Riparazioni tornano in piena attività con un calendario settembrino ricco di appuntamenti imperdibili.

Eva e Franco Mattes con Happens or it Didn’t Pic (Progetto OGR YOU).
11 settembre 2018, ore 18.
Gli artisti (1976, italiani, vivono e lavorano a New York), la raccontano così: “Happens or it Didn’t Pic è un gioco di parole attorno all’espressione Pics or it didn’t Happen, che è diventata comune dopo la diffusione dei social media.
Una frase talmente virale online, con le sue centinaia di varianti, da incarnare ciò che oggi significa esistere socialmente. Esistiamo se le nostre immagini circolano, se ogni nostra azione viene documentata, se abbiamo un pubblico – anche se immaginario.
L’ultima serie di nostri lavori, Dark Content, illumina la forza lavoro, in gran parte anonima, dei moderatori di contenuti, cioè di coloro che rimuovono contenuti considerati inappropriati.
Mentre gran parte del nostro tempo viene speso su piattaforme Web 2.0 dove pubblichiamo, condividiamo, commentiamo e avalliamo cose, i moderatori fanno il contrario: cancellano.
Noi cerchiamo l’attenzione a ogni costo, loro l’invisibilità. In un certo senso, sono l’anti internet. Con questo talk, analizziamo come ciò che viene nascosto è spesso ciò che ha maggiore importanza".

Dagli anni Novanta, Eva and Franco Mattes realizzano opere che rispondono a ed esaminano la "networked condition" contemporanea, accostandosi all’etica e alle politiche della vita online con una vena di umorismo nero. I media si sono occupati spesso del loro lavoro; ne hanno scritto Artforum, Frieze Magazine, e-flux journal, The New York Times, Washington Post e The Guardian. Il loro sito: www.0100101110101101.org.

Tutti gli appuntamenti di OGR YOU, a cura di Barbara Casavecchia in collaborazione con Sergey Kantsedal, sono gratuiti e aperti al pubblico, su prenotazione. Per info e prenotazioni: www.ogrtorino.it/education.

Domeniche in festa con Animali Cibernetici.
23 settembre 2018, ore 11-13 e 15-18.
Dopo la pausa estiva torna la rassegna Domeniche in Festa alle OGR, a cura del network ZonArte sostenuto da Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea – CRT: il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli propone a tutte le famiglie una grande festa, a un anno di distanza dal “Big Bang” che nell’autunno 2017 ha visto rinascere le nuove OGR.

In omaggio a quell’altrove in cui ZonArte si immerse un anno fa (esplorando alle OGR terre nuove e misteriose in occasione di Tutto Infinito il progetto di Patrick Tuttofuoco), nel workshop per le famiglie prenderà forma un bestiario fantasmagorico.
Curiosi ibridi dove la dimensione animale si fonde con quella artificiale, prendendo spunto dall’immaginario legato al mondo delle macchine e poi della robotica, che ha affascinato artisti e scienziati di ogni tempo.
L’elemento animale invaderà le OGR “animando” gli spazi, inoltre le creature metamorfiche realizzate da grandi e piccini saranno un implicito omaggio alla capacità di metamorfosi del luogo: da fabbrica per la riparazione dei treni a fucina di pensiero, ricerca artistica e tecnologica, benessere e svago.

La Rivoluzione Genetica – Prof. Mauro Giacca (ICGEB).
25 settembre, ore 18.
Per la rassegna “Scintille – Le 4 Rivoluzioni”, curata dal prof. Juan Carlos De Martin del Politecnico di Torino.
Quattro importanti rivoluzioni tecnologiche stanno cambiando in profondità la nostra vita e ancor più promettono di farlo nei prossimi anni: si tratta delle rivoluzioni legate alle nanotecnologie, alla genetica, alle neuroscienze e alle tecnologie digitali.
Quattro rivoluzioni intrecciate tra loro che influenzeranno in modi che adesso forse non ci sono ancora del tutto chiari non solo il nostro modo di vivere e di produrre, ma persino il nostro stesso corpo.
Per comprendere che cosa sta già capitando e per provare a delineare gli sviluppi futuri abbiamo chiesto a quattro esperti di fama internazionale di venire alle OGR di spiegare, in maniera divulgativa ma precisa, le quattro rivoluzioni, mettendo in evidenza sia i benefici attesi per l’umanità, sia i rischi legati a tali tecnologie, rischi da comprendere e controllare per tempo.
Alla fine del ciclo, i partecipanti agli incontri avranno una visione d’insieme dei grandi cambiamenti tecnologici del nostro tempo e dell’impatto che avranno sulla società.

Per informazioni e prenotazioni: www.ogrtorino.it/education.


\ COMING SOON

12/12/2018 - 13/01/2019 – Personale
Associazione Quasi Quadro

Sintonia Fragile

Sintonia Fragile

Associazione Quasi Quadro presenta Sintonia Fragile, prima mostra personale del torinese Gabriele Nicola. (...)


13/12/2018 - 19/01/2019 – Collettiva
Fusion Art Gallery – Inaudita

Tartare

Tartare

La Fusion Art Gallery / Inaudita presenta Tartare. (...)


13/12/2018 - 02/02/2019 – Personale
Weber & Weber

A sense of order. A sense of disorder

A sense of order. A sense of disorder

Denis Kelly è sicuramente il pittore irlandese astratto che meglio incarna i valori dell’“astrattismo puro”, dove il mancato uso figurativo è da intendersi come forma di espressione artistica della propria esperienza di vita. (...)


14/12/2018 - 09/02/2019 – Collettiva
Galleria Moitre

Lacerto

Lacerto

«Nella lingua italiana per lacerto s’intende un frammento, una parte di qualcosa. È un termine desueto e consunto dal mancato utilizzo. Ma significa anche una parte di carne, inteso come muscolo. Ha dunque un significato fisico e astratto al contempo. Ideale per ciò che stavo cercando. (...)