La performance 42271/42320 al Museo del Carcere “Le Nuove”

26/01/2018

La performance 42271/42320 al Museo del Carcere “Le Nuove”

Domenica 28 gennaio 2018 l'artista Nicholas Polari darà vita a una performance intitolata 42271/42320 che, partendo dal Museo del Carcere “Le Nuove” di corso Vittorio Emanuele II arriverà in Via Sacchi, nei pressi della stazione di Porta Nuova.

Torino, 13 gennaio 1944.
Dalle Carceri Nuove di corso Vittorio Emanuele II, 50 individui hanno percorso gli 1,8 km fino alla stazione di Torino Porta Nuova.

Non fu una passeggiata né una marcia per la difesa di ideali o diritti.
Fu un insieme di passi e sguardi rassegnati alla sottomissione, pugnalati da occhi che non vedono.

I luoghi sono teatro di eventi, manifestazioni, segni del passaggio dell'uomo e quella stazione non è solo una stazione, quella via non è solo una via, quel muro non è solo un muro.

Per quanto ogni posto sia testimone di continui cambiamenti, periodi storici, rapporti umani e disumani, alcuni episodi si perdono mescolati nel turbine del tempo.
Ricalcare quei passi per provare a capire cosa fu, per ricordare cose che non si ricordano, per evocare 50 sguardi e relazionarli al presente, ormai sempre più coeso a testimonianze come queste, uno sguardo al passato che riflette la contemporaneità.

Questo l'obiettivo di Nicholas Polari, artista piemontese classe 1993, che vanta numerose esperienze tra workshop, collaborazioni ed esposizioni sul panorama nazionale ed internazionale.

La performance di Nicholas Polari fa parte delle attività organizzate e coordinate per l'Assessorato alla Cultura della Città di Torino dalla Fondazione Contrada Torino ONLUS nello scorso mese di ottobre in coincidenza con la Settimana del Design e con il programma “Via Sacchi, Design per la Rigenerazione Urbana”.

Questa azione rappresenta un ulteriore tassello di quanto prodotto e attesta contemporaneamente l'inizio di un processo di riqualificazione ambientale che ci auguriamo possa svilupparsi nei prossimi mesi con altre azioni grazie alla collaborazione con l'Accademia Albertina delle Belle Arti Torino, con il Comitato RilanciamoViaSacchi e con tutti coloro a cui sta a cuore il futuro della via.

Il progetto è realizzato con il patrocinio della Comunità Ebraica di Torino e del Polo del ‘900.

L'appuntamento è per domenica 28 gennaio 2018, alle ore 15:30 presso il Museo del Carcere “Le Nuove” di corso Vittorio Emanuele II 127 a Torino.

La performance artistica prevede un percorso a piedi con partenza dal museo e arrivo in via Sacchi 29, previsto per le ore 16:30.


\ COMING SOON

25/10/2018 - 09/12/2018 – Personale
MarcoRossi artecontemporanea

Traces of affection

Traces of affection

La galleria MarcoRossi artecontemporanea ha il piacere di presentare nella sua sede torinese la mostra personale di Rune Guneriussen, fotografo norvegese reduce da numerosi successi internazionali. (...)


26/10/2018 - 02/11/2018 – Personale
Math12

The big show

The big show

Mostra d’arte contemporanea di Marco Sciarpa. (...)


27/10/2018 - 25/02/2019 – Mostra
Fondazione Ferrero

Dal nulla al sogno

Dal nulla al sogno

La mostra Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen si svolgerà alla Fondazione Ferrero di Alba dal 27 ottobre 2018 al 25 febbraio 2019. (...)


30/10/2018 - 24/02/2019 – Mostra
GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Apollinaire e l’invenzione “surréaliste”

Apollinaire e l’invenzione “surréaliste”

La mostra dossier presentata nella Wunderkammer della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea rinnova la stretta collaborazione con la Fondazione Ferrero di Alba e crea un significativo collegamento con il convegno internazionale Métamorphoses d’Apollinaire, promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino in collaborazione con le Università del Kent e di Paris-Nanterre, in occasione del centenario della morte di Guillaume Apollinaire (1880 - 1918). (...)


02/11/2018 - 04/11/2018 – Mostra
Nuvola Lavazza

Dieter Roth. Le pagine

Dieter Roth. Le pagine

Nell’ambito dell’edizione 2018 di FLAT, il secondo appuntamento del ciclo di mostre Le pagine celebra Dieter Roth, figura primaria nella storia del libro d’artista, presentando più di cento suoi libri e l’intero corpus dei suoi diari manoscritti, per documentare l’importanza di un lavoro che continua a rappresentare una fonte inesauribile d’ispirazione per gli artisti contemporanei. (...)


02/11/2018 - 21/12/2018 – Personale
Spazio Ersel

Good news

Good news

Good news è il titolo della mostra di Enrico T. De Paris, che apre il 2 novembre 2018 nello Spazio Ersel. (...)