La prima edizione del Festival delle Migrazioni

14/09/2018

La prima edizione del Festival delle Migrazioni

Da giovedì 20 settembre 2018 a domenica 23 settembre 2018 Torino ospita la prima edizione del Festival delle Migrazioni – Siediti Vicino a me, ideato e organizzato dalle Compagnie A.C.T.I. Teatri Indipendenti, AlmaTeatro e Tedacà e inserito nel programma di eventi di Terra Madre IN.

Siediti vicino a me è un invito collettivo a incontrarsi per riflettere sulle resistenze culturali, sulla convivenza, sul concetto di comunità e accoglienza, e che vede in dialogo la popolazione italiana autoctona, le persone di diverse provenienze che da anni sono residenti qui e sono diventate cittadine italiane, le seconde e terze generazioni, chi da poco è arrivato nella nostra città e vive nei centri di seconda accoglienza, tutti da considerarsi come soggetti culturali attivi.

Il Festival delle Migrazioni si snoda tra Porta Palazzo e Aurora, quartieri simbolo della multietnicità, tra gli spazi di San Pietro in Vincoli, Sermig – Arsenale della Pace, Scuola Holden e Cottolengo.

Tra i principali protagonisti del programma Gabriella Ghermandi, scrittrice e cantante etiope che aprirà il festival giovedì, i somali Waayaha Cusub sul palco di San Pietro in Vincoli, lo scrittore indiano Amitav Ghosh che parlerà alla Scuola Holden di La Grande Cecità. Il cambiamento climatico e l’impensabile, il suo ultimo saggio edito da Neri Pozza.

Quattro giorni per affrontare insieme il tema della migrazione, del dialogo fra diverse culture e della convivenza, attraverso il teatro, la letteratura, la musica, laboratori interattivi e momenti di festa e convivialità in cui assaggiare le specialità gastronomiche preparate dalle varie comunità di migranti presenti sul territorio. Un festival che partendo dal fenomeno della migrazione parla anche di futuro, condiviso.

Incontri e laboratori a ingresso gratuito. Per ogni spettacolo il biglietto di ingresso ha il costo di € 3.

Il programma è consultabile sul sito ufficiale della manifestazione: www.festivaldellemigrazioni.it.


\ COMING SOON

12/12/2018 - 13/01/2019 – Personale
Associazione Quasi Quadro

Sintonia Fragile

Sintonia Fragile

Associazione Quasi Quadro presenta Sintonia Fragile, prima mostra personale del torinese Gabriele Nicola. (...)


13/12/2018 - 19/01/2019 – Collettiva
Fusion Art Gallery – Inaudita

Tartare

Tartare

La Fusion Art Gallery / Inaudita presenta Tartare. (...)


13/12/2018 - 02/02/2019 – Personale
Weber & Weber

A sense of order. A sense of disorder

A sense of order. A sense of disorder

Denis Kelly è sicuramente il pittore irlandese astratto che meglio incarna i valori dell’“astrattismo puro”, dove il mancato uso figurativo è da intendersi come forma di espressione artistica della propria esperienza di vita. (...)


14/12/2018 - 09/02/2019 – Collettiva
Galleria Moitre

Lacerto

Lacerto

«Nella lingua italiana per lacerto s’intende un frammento, una parte di qualcosa. È un termine desueto e consunto dal mancato utilizzo. Ma significa anche una parte di carne, inteso come muscolo. Ha dunque un significato fisico e astratto al contempo. Ideale per ciò che stavo cercando. (...)