Scroll! Come ti apro la città

20/02/2019

Scroll! Come ti apro la città

Prorogata al 28 febbraio 2019 la data per inviare la propria proposta artistica.

Il MEF – Museo Ettore Fico e Fondazione Contrada Torino Onlus, in collaborazione con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Torino, la Città di Torino, Divisione Decentramento, Giovani e Servizi – Progetto Torino Creativa, Terzo Tempo Educazione Cultura e Sport Società Cooperativa Sociale Onlus e l’Istituto di Istruzione Superiore Bodoni Paravia hanno il piacere di annunciare la proroga al 28 febbraio 2019 del progetto Scroll! Come ti apro la città, vincitore del Bando Prendi Parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per promuovere l’inclusione culturale dei giovani nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.

Considerato l’elevato numero delle candidature ad oggi pervenute, e l’interesse suscitato dall’iniziativa, i partner organizzatori del progetto hanno deciso di prorogare a giovedì 28 febbraio 2019 la data per inviare la propria proposta artistica ispirata alla città di Torino.

Scroll! Come ti apro la città si rivolge a giovani tra i 15 e i 29 anni italiani o stranieri residenti nella Città Metropolitana di Torino che siano non occupati, non laureati e non impegnati in attività di studio continuativa o tirocinio formativo, e mira a stimolare la loro creatività invitandoli a svelare il proprio modo di guardare e vivere quotidianamente la città di Torino, raccontandone i tratti che ritengono più significativi attraverso la creazione di un prodotto artistico.

Le proposte artistiche ammesse al progetto spaziano dalle arti visive a quelle performative fino a raggiungere gli ambiti della scrittura e del food design e dovranno essere presentate rispondendo al bando disponibile sul sito web del Museo Ettore Fico, www.museofico.it, fino al 28 febbraio 2019.

I sei soggetti vincitori, selezionati da una giuria di esperti, intraprenderanno un percorso formativo guidati da tutor specializzati che forniranno loro specifiche competenze tecniche e artistiche attraverso metodologie interdisciplinari di insegnamento.

Durante il percorso formativo, e nei mesi successivi alla fase di selezione, i giovani vincitori realizzeranno le produzioni artistiche proposte, che verranno in seguito allestite e/o rappresentate in spazi pubblici dislocati nell’area di Barriera di Milano, incluso il Museo Ettore Fico, per poter essere condivise con la cittadinanza.


\ COMING SOON

13/09/2019 - 16/02/2020 – Mostra
Palazzo Mazzetti

Monet e gli impressionisti in Normandia

Monet e gli impressionisti in Normandia

Dal 13 settembre 2019 arriva per la prima volta ad Asti, a Palazzo Mazzetti, un eccezionale corpus di 75 opere che racconta il movimento impressionista in Normandia. (...)



\ FOCUS ON

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea



MEF – Museo Ettore Fico


Fondazione Merz


MAU – Museo d’Arte Urbana