Senses

24/03/2018 - 15/04/2018 – Personale
Evvivanoé

Senses

Il 23 marzo 2018 alle 18:30 da Evvivanoé si inaugura la mostra personale di Jacopo Mandich, Senses.

Senses vede protagonisti gli ultimi lavori dello scultore romano da poco trasferitosi a Torino.

Ferro, metallo, stoffa e legno: tutti materiali apparentemente inconciliabili riescono, nel lavoro di Mandich, a fondersi in qualche maniera. Si mescolano senza mai contaminarsi troppo. Instaurano con l’artista stesso un rapporto stretto che oscilla tra lotta e cedimento, fino a trovare un equilibrio di forze ed energia.

Senses è soprattutto un’esperienza che coinvolge lo spettatore in maniera completa, lo rende partecipe direttamente e concretamente.

Per immergersi nell’immaginario dell’artista Jacopo Mandich è necessario entrare nello spazio vitale delle sue opere e lasciarsi rapire e conquistare da un vortice di energia sensuale, fatto di sensazione ma soprattutto di materia.
È proprio la materia a generare quell’impulso infantile e primordiale che ci spinge a toccarla per conoscerla, per sentirne la consistenza, per entrare in simbiosi con essa.

La relazione tra l’opera e chi la osserva va così aldilà della semplice contemplazione, varca i confini della sacralità per portare tutto su un livello di profondo scambio, quasi osmotico ma che  tuttavia resta squisitamente terreno e concreto.

Infatti è l’artista stesso che invita il pubblico a varcare, dall’esterno, la soglia della galleria, dello spazio protetto e ovattato dell’interno. A quel punto si entra nell’opera stessa, in un luogo che avvolge completamente e inebria il visitatore.
Ed ecco quella sensazione che potremmo dire totalizzante per occhi, orecchie, naso e per lo stimolo ad accarezzare e toccare i materiali da cui si è circondati.

Evvivanoé.
Via Grassi 16 – 10138 Torino.
Inaugurazione: 23 marzo 2018 alle 18:30.
Orari: tutti i giorni dalle 16 alle 19:30; il sabato dalle 10:30 alle 13; su appuntamento scrivendo a info@evvivanoe.it.
24/03/2018 - 15/04/2018.


\ NEWS



20/03/2019

Annunciato il vincitore del Premio Matteo Olivero

Annunciato il vincitore del Premio Matteo Olivero

Santiago Reyes Villaveces (Bogotà, Colombia 1986) è il vincitore della 41ª edizione del Premio Matteo Olivero, promosso dalla città di Saluzzo e organizzato dalla Fondazione Amleto Bertoni con l’intento di valorizzare il territorio attraverso l’arte. (...)






14/03/2019

La settima arte contro i cambiamenti climatici

La settima arte contro i cambiamenti climatici

In sostegno alla mobilitazione torinese per lo sciopero mondiale per il clima di venerdì 15 marzo 2019, il Cinema Centrale propone, su iniziativa del festival Cinemambiente, una proiezione speciale e gratuita del film The Age of Stupid, di Franny Armstrong, con Pete Postlethwaite (2009). (...)