Superfici a interferenza luminosa

03/11/2018 - 06/12/2018 – Personale
RoccaTre

Superfici a interferenza luminosa

La galleria RoccaTre ha il piacere di presentare per la prima volta a Torino una significativa selezione delle Superfici a interferenza luminosa di Claudio Rotta Loria (Torino, 1949).

Questo appuntamento espositivo, che propone un rappresentante torinese dell’arte programmata italiana a cavallo degli anni Sessanta e Settanta, assume un particolare valore in quanto avviene a cinquant’anni dalla prima realizzazione di un’opera in cartoncino curvato e inciso appartenente a questo ciclo di lavori (1968 - 2018). In quegli anni, infatti, l’artista sviluppa in più livelli di indagine estetica un’originale esplorazione analitica e sperimentale del rapporto tra superficie dell’opera, spazio e luce.

Più in generale, egli approfondisce la sua ricerca neocostruttiva in relazione ai problemi della strutturalità visuale, programmata e cinetica, dell’interazione tra arte e scienza, dell’educazione percettivo e strutturale e dell’impegno didattico sui temi della sperimentazione plastica e visuale. Le opere di questo periodo già si caratterizzano per le costanti implicazioni spaziali, oggettuali e ambientali che, nel tempo, identificheranno il lavoro dell’artista torinese.

Nel caso specifico, le Superfici a interferenza luminosa si caratterizzano per minimi e regolari sollevamenti lamellari della superficie dell’opera, sollevamenti che, diversamente orientati, lasciano affiorare le fluorescenze del fondo. Una ripetizione algoritmica e sempre differente di piccoli quadrati o cerchi o rettangoli variamente sollevati, costituisce, infatti, la vibrante texture tridimensionale di queste opere, il cui valore poetico, con l’incidenza della luce e il movimento dello spettatore, si combina a una dimensione percettiva e sensoriale di effetti plastici e cinetici.

Le Superfici a interferenza luminosa sono documentate in mostra da una ventina di lavori storici e recenti – tra cui una scultura e alcune opere di grandi dimensioni –, e sono accompagnate da un catalogo con testi di Francesco Poli, curatore della mostra, e di Fabrizio Colonna del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino.

RoccaTre.
Via della Rocca 3 b – 10123 Torino.
Inaugurazione: 3 novembre 2018, ore 18:30.
03/10/2018 - 06/12/2018.


\ NEWS

15/11/2018

Fabrizio De André – Remember 2.0

Fabrizio De André – Remember 2.0

All’Auditorium del MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile arriva una serata interamente dedicata al ricordo del cantautore Fabrizio De André, attraverso un percorso concertistico ma anche poetico, artistico e video fotografico. (...)



13/11/2018

Cauleen Smith e la violenza di genere

Cauleen Smith e la violenza di genere

L’artista interdisciplinare statunitense incontrerà il pubblico del Castello di Rivoli – Museo d’arte contemporanea per discutere dei propri lavori dedicati alla violenza di genere. (...)