All the Things that We Need (2015)

05/09/2019 - 22/09/2019 – Installazione
Piazza Bottesini

All the Things that We Need (2015)

Continua il “countdown” verso la fiera d’arte Flashback (Pala Alpitour, 31 ottobre - 3 novembre 2019) con gli appuntamenti di Flashback è Opera Viva.

Il progetto speciale concepito dall’artista visivo Alessandro Bulgini che, dopo aver dichiarato la fiera e tutti i capolavori presentati “Opera Viva”, ha lasciato gli spazi fieristici per inoltrarsi nel territorio. E proprio nel territorio, e nello specifico a Barriera di Milano, si sviluppa durante tutto l’anno come un’opera aperta in continuo divenire, un atlas di cultura visiva, creato da tutti e per tutti.

Il terzo mega manifesto pubblico di Opera Viva Barriera di Milano – il secondo dei due selezionati attraverso una open call e premiati dalla giuria di Flashback – è All the Things that We Need (2015), opera di Nero, ossia Alessandro Neretti, che sarà presentato giovedì 5 settembre 2019 alle ore 18:30 in piazza Bottesini.

L’immagine, che connette Barriera di Milano, periferia nord di Torino, con le periferie del Nord e del Sud del mondo, è uno dei risultati di una residenza svolta da Nero nel dicembre 2015 in occasione dei 6th International EgeArt Days a Izmir, in Turchia.

Il luogo ritratto, le rovine del castello di Kedifekale, è un tipico margine contemporaneo, un posto liminale che si fa crocevia di storie e destini.

Come afferma l’artista: «realizzai che attraversare da solo un territorio ove rifugiati siriani, e prima di loro i curdi, stavano cercando di sopravvivere tra il degrado di abitazioni fatiscenti, filo spinato e spazzatura, luoghi ove la disperazione sociale di alcuni si mescola alla voglia di emergere (a tutti i costi) di altri, per molti non sarebbe stata una grande idea ma un modo per cercare guai … per me, invece, continuava ad essere essenziale. Nutrirsi incuranti di quella precarietà, lontana da sontuosi teatri e personaggi celebri, all’ombra degli illuminati viali da passeggio dove una sorta di realtà patinata rilega le altre verità al di là della collina».

In questo contrasto e confronto tra il mondo urbano emerso e quello sommerso, tra quello visibile e quello invisibile, in quest’area sospesa si situa l’opera di Nero. Come ormai da tradizione di Opera Viva Barriera di Milano, anche questo manifesto ci dice che i margini non sono confini da attraversare più o meno velocemente ma territori da abitare stabilmente e da conoscere in maniera approfondita, perché proprio lì il presente si rivela in modo nitido.

Il prossimo manifesto di Opera Viva sarà svelato il 26 settembre 2019.

Piazza Bottesini – 10154 Torino.
Inaugurazione: 5 settembre 2019, ore 18:30.
05/09/2019 - 22/09/2019.


\ NEWS

19/09/2019

Incipit Offresi

Incipit Offresi

Iscrizioni aperte alla quinta edizione del primo talent letterario itinerante per aspiranti scrittori. (...)










\ FOCUS ON – MUSEI E FONDAZIONI

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea



CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia