A Torino il Festival Internazionale delle Scuole d’arte e design e il Premio Nazionale delle Arti

10/09/2019

A Torino il Festival Internazionale delle Scuole d’arte e design e il Premio Nazionale delle Arti

Dal 14 ottobre 2019 al 17 novembre 2019 Torino ospiterà 37 accademie italiane e 20 accademie straniere che parteciperanno alla seconda edizione del FISAD – Festival Internazionale delle Scuole d’arte e design e alla quattordicesima edizione del PNA – Premio Nazionale delle Arti.

Questi eventi sono promossi dal MIUR che quest’anno ne ha affidato l’organizzazione all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

La riflessione che ha stimolato la creatività dei giovani partecipanti al PNA e al FISAD è Bulding a new world – Costruire un nuovo mondo. Gli artisti da sempre hanno contribuito a formulare un’idea del mondo e della realtà e soprattutto in un momento di grande crisi dei valori è fondamentale il loro apporto e il loro ruolo nella “costruzione” di un mondo abitabile da tutti e per tutti. È dunque innegabile la responsabilità che hanno le Accademie in tutto il mondo nel formare gli artisti e gli operatori nei diversi settori delle arti; affinché gli artisti di oggi e di domani abbiano gli strumenti e il background storico ed intellettuale per costruire davvero un nuovo mondo.

Il 12 settembre 2019 alle ore 11 avrà luogo la conferenza stampa di presentazione dell’evento nella sala azzurra dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.


\ COMING SOON

21/11/2019 - 25/01/2020 – Personale
Riccardo Costantini Contemporary

Don’t Let My Mother Know (Non ditelo a mia madre)

Don’t Let My Mother Know (Non ditelo a mia madre)

Riccardo Costantini Contemporary è lieto di presentare a Torino il nuovo progetto fotografico di Sara Munari che si sviluppa tra fotografie analogiche e video, dal titolo Don’t Let My Mother Know (Non ditelo a mia madre). (...)


23/11/2019 - 05/04/2020 – Mostra
Castello Visconteo Sforzesco

Divisionismo – La rivoluzione della luce

Divisionismo – La rivoluzione della luce

La mostra ha l’ambizione tra di essere la più importante mostra dedicata al Divisionismo realizzata negli ultimi anni, movimento giustamente considerato prima avanguardia in Italia. (...)