L'ultimo appuntamento di “Opera Viva Barriera di Milano”

19/10/2017

Porta Fortuna

La seconda edizione di Opera Viva Barriera di Milano chiude con Porta Fortuna di Alessandro Bulgini. L'opera, inaugurata ieri, resterà nella torinese piazza Bottesini fino al 15 novembre. Si tratta dell'ultimo atto del progetto artistico curato e ideato da Christina Caliandro, attivo già dal mese di maggio, e che si concluderà nei giorni d'avvio di Flashback, la fiera d'arte antica e moderna che dal 2 al 5 novembre sarà al Pala Alpitour.

Alessandro Bulgini, con un gesto piccolo e umile, trasforma il manifesto di tre metri per sei nella rotonda di piazza Bottesini in un luogo di arrivi e di partenze, un luogo di immaginario e immaginazione, di accoglienza e di condivisione. Un luogo dove con ogni probabilità non valgono le regole del “fuori”, e in cui regna un sistema di valori alternativo rispetto a quello oggi comunemente in voga.

Una stazione nuova, forse fittizia e illusoria, forse no, attende viaggiatori, visitatori e residenti: a Porta Nuova e Porta Susa - accessi privilegiati al centro luccicante della città – si aggiunge questa “Porta Fortuna”, che immette in Barriera, in un mondo affascinante, misterioso e sorprendente. A patto di essere completamente aperti, disponibili e ricettivi.

Informazioni su Flashback sono disponibili sul sito http://www.flashback.to.it/it/home/.

\ NEWS



16/05/2019

Les Doigts En Fleur

Les Doigts En Fleur

“Les Doigts En Fleur”, primo solo show dell’artista Marina Cavadini, curata da Giovanna Repetto, è la prima mostra proposta da HotHouse e si sviluppa negli spazi dell’Orto Botanico di Torino. (...)