Home Page / Agenda / Life World

Life World

mostra
Life World
Fotografia dalla Collezione CIAC
dal 27/02/2017 al 30/04/2017
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta Life World, una selezione di opere fotografiche provenienti dalla Collezione di Isabel e Agustin Coppel, a cura di Tanya Barson.

Ispirata agli scritti del filosofo Vilem Flusser, la mostra cerca di sviluppare l’idea di una filosofia della fotografia o, nelle parole di Flusser, di “contribuire a una discussione intorno al soggetto ‘fotografia’ in uno spirito filosofico”.
Mira inoltre a illustrare come la fotografia sia diventata strumento chiave nello sviluppo della coscienza umana in relazione alla ‘mondità del mondo’, riflettendo anche sullo status filosofico della fotografia nel momento in cui Flusser scriveva, a partire dal suo ‘Per una filosofia della fotografia’ (1983), per proseguire con ‘Immagini: come la tecnologia ha cambiato la nostra percezione del mondo’ (1985): siamo agli albori della transizione dalla fotografia come oggetto alla fotografia digitale. La mostra attinge alla ricca gamma di fotografie racchiusa nella Collezione di Isabel e Augustin Coppel e la esamina, passando in rassegna l’immagine che offre del mondo-vita in cui tutti esistiamo.

In questa mostra, le idee di essere e di coscienza sono analizzate con l’aiuto di tre concetti tratti dal pensiero fenomenologico: il mondo sociale (mitwelt), l’ambiente o il mondo-intorno (umwelt) e il mondo interiore o proprio (eigenwelt). Organizzata in questi tre principali gruppi di immagini, la mostra prende in esame il ruolo che la fotografia ha svolto nel comunicare che cosa significa esistere, come noi esistiamo insieme agli altri, e come sviluppiamo un’esistenza indipendente e il senso di una nostra identità; in ciascuna categoria, la fotografia è un mezzo per riflettere sulla sfida di essere nel mondo.
A introdurre le tre sezioni un gruppo di opere selezionate che, nel loro insieme, pongono la domanda: “Che cos’è una fotografia?”, concentrandosi su alcune caratteristiche che Flusser propone nelle sue tesi sulla fotografia e sul suo status filosofico.

La mostra include un’ampia gamma di pratiche fotografiche, oltre a una selezione di opere realizzate con film, slide e nuovi media. Comprende opere di numerosi e importanti esponenti della fotografia del XX secolo, accanto ad alcune figure meno note, fra cui Berenice Abbott, Vito Acconci, Bas Jan Ader, Doug Aitken, Manuel Alvarez Bravo, Francis Alÿs, Diane Arbus, Ursula Arnold, Richard Avedon, Bernd & Hilla Becher, Sophie Calle, Henri Cartier-Bresson, Larry Clark, Edmund Collein, Bruce Davidson e molti altri ancora.

CIAC (The Isabel and Agustin Coppel Collection) è un’associazione messicana senza scopo di lucro impegnata nella ricerca e nella diffusione dell’arte contemporanea, tramite il sostegno a mostre, pubblicazioni, progetti di ricerca e progetti artistici.

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
via Modane 16, Torino